JFC 11La Storia della Congregazione

Il giorno di Pentecoste nel 1607 Francesco di Sales incontrò ad Annecy Giovanna Francesca di Chantal e le annunciò il suo piano di fondare con lei, sotto l'ispirazione dello Spirito Santo, un nuovo istituto di vita religiosa “La Visitazione di Santa Maria”

La fondazione avvenne il 6 giugno 1610 ad Annecy.

Quel giorno Giovanna Francesca Frémyot di Chantal e le sue prime compagne – Maria Giacomina Favre (il cui padre era grande amico del Vescovo), Giovanna Carlotta de Bréchard ed Anna Giacomina Coste ricevettero dal Fondatore un sunto delle Costituzioni e presero alloggio in una piccola casa, detta “della Galleria". Ma qual era lo scopo della nuova fondazione? Il Santo Vescovo di Ginevra lo spiegò qualche tempo dopo – con poche ed efficaci parole – in una lettera indirizzata all’Arcivescovo di Lione, che tanta parte ebbe nel determinare la fisionomia definitiva dell’Ordine; il fine, dunque, era di

“dare a Dio delle figlie di preghiera e delle anime così interiori, che siano giudicate degne di servire la Sua Maestà infinita e di adorarla in spirito e verità”.

I Fondatori : San Francesco di  Sales

La sua vita

Francesco di Sales, primogenito di tredici figli, nacque a Thorens, in Savoia, il 21 agosto 1567.

Nel 1578, per perfezionare gli studi, fu mandato a Parigi presso il collegio dei Padri Gesuiti dove studiò anche teologia. Nel 1588 iniziò gli studi di diritto a Padova: il papà voleva a che il figlio conseguisse la laurea in quella prestigiosa università; il 5 settembre 1591 si laureò in utroque jure, ossia in diritto civile e canonico, con il massimo dei voti.

Il 18 dicembre del 1593, dopo aver vinto le resistenze paterne, fu ordinato sacerdote ed il 21 celebrò la prima Santa Messa. Il suo ministero, come sacerdote prima e come Vescovo poi, si svolse interamente nella Diocesi natale – Ginevra, esiliata ad Annecy a causa dell’ascesa al potere dei calvinisti –, ma il Santo ebbe contatti con molte grandi anime del suo tempo e fu in amicizia, per esempio, con San Vincenzo de’ Paoli e San Roberto Bellarmino.

I Fondatori: Santa Giovanna Francesca di Chantal

La sua vita

Giovanna Francesca Fremyot di Chantal nacque a Digione il 23 gennaio 1572. La mamma morì solo diciotto mesi più tardi lasciando tre bimbi piccolissimi, che furono educati dal padre, presidente del parlamento di Borgogna.

"Giovanna aveva ricevuto in dono da Dio – e manifestato fin da piccola – e manifestato fin da piccola – quella mente chiara, pronta e retta, – e manifestato fin da piccola – quella mente chiara, pronta e retta, che ama e vuole potentemente”

(così ne scrisse una volta San Francesco di Sales), quella sensibilità appassionata, temperata da un’intelligenza sottile, in breve quel temperamento naturale e quella forza di carattere che furono sempre ammirati in lei e che ne fecero una donna di polso, di governo e di un fascino irresistibile, tanto da essere definita dai primi biografi “dama perfetta”.

index3

Le Visitandine di Vita Attiva

Nuove Visitandine nella Chiesa o la realizzazione del primo desiderio di Francesco di Sales?

Dopo la morte di Francesco di Sales e Giovanna di Chantal, finalmente il suo primo desiderio di vedere queste sorelle condividere la di Dio diffondere l'amore sacro del suo cuore dolce e umile come Maria risveglio nel cuore di un sua figlia Teresa Montaldo nata nel 1824 Genova.


Questa costituzione, che è stata incarnata nella Chiesa nel 1826, di fatto non è mai stata considerata da Teresa Montaldo come una nuova fondazione, al punto che Lei raccomandò alle sorelle di non considerarla mai come Fondatrice, ma come lo strumento utilizzato dal Signore per eseguire il primo desiderio del Fondatore, anche se la procedura di riconoscimento dell'Istituto è stata rispettata seguendo le norme canoniche.

gome20

Come diventare Suore della Visitazione ?

 IN CAMMINO VERSO L'AMORE ASSOLUTO

Avere il cuore attaccato a Cristo, essere allo stesso tempo disponibile e determinati a seguirlo per tutta la vita in una comunità contemplativa e apostolica.

Chiamata a

"adorare e servire Dio in spirito e verità" (Gv 4, 23)

la visitandina si sforza di seguire Cristo

"mite e umile di cuore" (Mt 11, 29)

e vivere la docilità allo Spirito come Santa Maria nel mistero della Visitazione (Lc 1, 39-56).


TEMPO DI FORMAZIONE

1 a 2 anni di postulandato a seconda delle candidate

2 anni di noviziato

6 anni di Juniorato in preparazione ai voti perpetui

formazione permanente

Il Carisma

La Congregazione delle Suore della Visitazione ha come fine primario la gloria di Dio e la santificazione dei suoi membri.

Si propone inoltre di portare il suo umile contributo di preghiera e di apostolato alla missione della Chiesa, e - in adesione alla spiritualità di S.Francesco di Sales - specificamente nei seguenti settori:

  • la cura e l'educazione dell'infanzia e della gioventù l'evangelizzazione
  • la catechesi
  • l'apostolato familiare previa solida preparazione
  • l'assistenza ai malati, specialmente se poveri
  • la collaborazione ai sacerdoti nel ministero pastorale.

Patrona e modello è la Madre del Signore, venerata nel mistero della sua Visitazione .

Onora anche come particolari Protettori S. Giuseppe, Sposo della B. Vergine, S. Francesco di Sales, S. Giovanna Francesca di Chantal.

 

La Spiritualità

Le virtù che dovranno maggiormente distinguere le Suore della Visitazione sono l'umiltà e la carità, che troveranno la loro migliore espressione nello spirito di servizio, a imitazione della Beata Vergine nel mistero della Visitazione, nella vita di Nazareth, e durante la vita pubblica di Gesù.

È lo stesso spirito di cui si offrì come modello il Salvatore, quando, nell'ultima cena, Signore e Maestro quale era, lavò i piedi agli apostoli, ammonendoli :

"Vi ho dato l'esempio, affinché anche voi facciate come ho fatto io" (Gv 13, 15).

È ancora suo l'invito all'esercizio di queste virtù quando raccomandava

: "Imparate da me che sono mite e umile di cuore" (Mt 11, 29),

index9La Vita Apostolica

"Vi ho scelti perché andiate e portiate frutto, e il vostro frutto rimanga" (Gv 15, 16)

La nostra consacrazione religiosa "che ha le sue profonde radici nella consacrazione battesimale" (PC,5) ci associa in una forma particolare all'opera della redenzione e ci colloca al servizio della Chiesa nella sua missione di evangelizzazione e di santificazione.


Nelle Nostre Opere al servizio del Bambini e dei ragazzi che segnarono l'inizio dell'Istituto e visto l'importanza della Religiosa sulle anime portiamo accurata e grande senso di responsabilità nei nostri servizi preso le persone.


Daremo volentieri il nostro contributo di collaborazione alle varie attività pastorali nelle parrocchie, specialmente per la catechesi, per le celebrazioni liturgiche, per le attività caritative, e nell'apostolato a favore dei malati e degli anziani.


In sintesi, la Nostra vita quotidiana ha un solo obiettivo:

 

"In tutte le nostre opere, interne e esterne, cerchiamo solo di piacere a Dio e di muoverci nel suo amore"

diceva Santa Giovanna Francesca alle sorelle.

La Famiglia Salesiana

Le Suore della Visitazione non sono le uniche eredi  dello spirito di San Francesco di Sales.

Nel corso dei secoli sorsero nella Chiesa, nuove famiglie religiose: associazioni di laici e sacerdoti, uniti in questo particolare modo di vivere il Vangelo.

Tra i rami di questo grande albero includiamo

- Le Suore della Visitazione: http://www.la-visitation.org/

- I Missionari di San Francesco di Sales: http://www.florimont.ch/fr/congregation/

- Le Suore della Croce di Chavanod: http://www.coopdonbosco.be/sales/pa12.html -

- I Salesiani e Salesiane di Don Bosco http://www.salesien.com/http://www.salesiennes-donbosco.be/

Info Contatti

Come contattarci :
 
Potete contattare direttamente Madre  Rita al Cell. 347 188 3847
e-mail nsdellavisitazione@libero.it - Suore della Visitazione

Corso Europa, 36 - 17025 Loano (SV)

Se vuoi aiutare le nostre attività in Italia e nelle nostre Missioni 

con una offerta deducibile o con il tuo 5 x 1000

Per aiutarci con una offerta deducibile tramite bonifico bancario intestato a 

Conservatoria di Nostra Signora della Visitazione

 Corso Europa,  36-17025 Loano (SV)

IBAN IT25Z 03359 01600 100000 113648

Per aiutarci con il tuo 5 x 1000 indicando il nostro Codice Fiscale nella tua dichiarazione dei redditi

Cod. Fisc. 00289920092

 Se vuoi essere informato sull'avanzamento del progetto per favore indica telefono o e-mail. Grazie